23 11 2020 / Gestione dei clienti

Perché gli SMS non sono sicuri per le comunicazioni con i clienti e sono inefficienti per il tuo studio

Perché gli SMS non sono sicuri per le comunicazioni con i clienti e sono inefficienti per il tuo studio

Mandare sms ai clienti è diventato più popolare negli ultimi anni perché fornisce un meccanismo facile per comunicare con i clienti ovunque ti trovi. I testi e le notifiche push hanno un’alta reattività (ci sono tantissime statistiche sul confronto tra e-mail ed sms) ed è conveniente per i vostri clienti.

Ma è ottimale e conveniente per la vostra azienda? Soddisfa le raccomandazioni di sicurezza dell’Agenzia delle entrate e mantiene i dati dei clienti al sicuro? E, ci sono modi migliori per fornire la stessa chat mobile-friendly, ma con molte più funzionalità e sicurezza?  

La messaggistica sicura di TaxDome fa proprio questo, permettendo a te e al tuo team di risparmiare tempo e di restare molto più organizzati, permettendo ai vostri clienti di comunicare con voi dai loro telefoni.

L’uso delle app di messaggistica è cresciuto di 10 volte dal 2011 (mentre gli SMS sono diminuiti): perché?

Come punto di partenza, esaminiamo SMS e WhatsApp. Secondo le statistiche, il numero di SMS inviati negli Stati Uniti ha raggiunto il picco nel 2011.  

Fonte: https://www.statista.com/chart/12109/

Da allora, Whatsapp è cresciuto più di 10 volte nell’utilizzo. 

Perché miliardi di persone trovano Whatsapp più conveniente degli SMS? Ha molte più funzionalità e vantaggi, pur mantenendo la facilità di utilizzo. Analizzeremo questo per vedere perché la messaggistica sicura di TaxDome è il prossimo livello di comunicazione per qualsiasi studio moderno.

Gli SMS non sono sicuri 

La sicurezza dei dati è fondamentale al giorno d’oggi. L’Agenzia delle entrate rilascia innumerevoli documenti e raccomandazioni su come mantenere sicuri i dati dei clienti, eppure i rischi evidenti vengono ignorati. Gli SMS (e le e-mail) non sono metodi di comunicazione sicuri per la sicurezza dei dati. Una cosa è organizzare una cena, un’altra è chiedere un numero di previdenza sociale via SMS.  

I messaggi sicuri di TaxDome sono, come il loro nome implica, un’alternativa sicura e mobile-friendly per assicurarsi di poter comunicare con i clienti in modo efficace, nella loro modalità di scelta (telefono cellulare), proteggendo i dati dei clienti e rispettando le raccomandazioni dell’Ufficio delle entrate.

I tuoi clienti ricevono una notifica push sul telefono e un’e-mail quando invii un messaggio sicuro.

Gli SMS non hanno l’aggiunta dei documenti

Se un cliente invia un file via SMS, tu (o qualcuno che paghi) devi scaricare manualmente quel documento e organizzarlo. Non solo questo non è sicuro (vedi paragrafo precedente), ma è noioso e richiede tempo.

Con TaxDome tutto ciò che i tuoi clienti ti inviano sarà allegato al loro account, e tu potrai accedervi rapidamente. Non è più necessario “salvare e organizzare manualmente i file”.

Gli SMS non mandano promemoria automaticamente ai tuoi clienti

Hai mai dimenticato di rispondere ad un messaggio? Lo facciamo tutti. E tutti odiamo ancora di più inseguire i clienti. Con i messaggi sicuri di TaxDome, è possibile impostare “auto-promemoria” e ricordare ai clienti automaticamente. Niente più controlli manuali o ricordare chi deve portare cosa. I testi (e anche Whatsapp) non offrono questa funzionalità.

Esempio di messaggio di promemoria.

Puoi avere il pieno controllo sulla frequenza di invio dei promemoria, e quante volte (forse vuoi limitarti a 3? Forse 10?). Comunica con i tuoi clienti (anche automaticamente) esattamente come vuoi tu.

L’SMS non ha elenchi di attività

Ti è mai capitato di iniziare una catena di messaggi e 5 messaggi dopo sei andato fuori tema con alcune domande di approfondimento, e il tuo destinatario ha dimenticato quello che volevi da lui? Gli SMS sono una lunga catena di messaggi senza un ordine.  

Oh, my gosh!Look, it’s food! I love food. I can’t even remember what we were talking about.- Oh, mio Dio! Guarda, è cibo! Adoro il cibo. Non riesco nemmeno a ricordare di cosa stavamo parlando.

Con TaxDome i tuoi clienti non perdono mai di vista ciò che hai bisogno che completino. Qualsiasi argomento stiate discutendo e qualsiasi messaggio abbiate, la loro lista di attività in sospeso sarà ancora visibile e facilmente accessibile dall’interno del messaggio sicuro così come ben visibile sulla loro Lista da fare.

Gli SMS non dispongono di organizzazione

Quando i clienti rispondono ai messaggi, devi ordinare manualmente le loro risposte. Una lunga catena di testo è difficile da passare al setaccio, soprattutto in un contesto aziendale.  

I messaggi sicuri di TaxDome ti permettono di iniziare nuove discussioni per diversi argomenti (e questo può essere automatizzato, in modo che ogni mese puoi inviare un nuovo messaggio con la tua lista di attività aggiornata). È possibile archiviare i messaggi, e tra 6 mesi, quando il tuo business sarà cresciuto e avrai nuovi membri dello staff, potranno facilmente vedere la storia della comunicazione nel profilo del cliente.

L’SMS non è superato, ha i suoi usi

Eppure, l’SMS ha il suo posto. È semplice. Tutti sanno come usarlo e non richiede alcuna formazione. Inoltre, alcune persone possono avere telefoni più vecchi e non vogliono installare alcuna applicazione.

Ecco perché TaxDome aggiungerà gli SMS come strumento di comunicazione nel 2021 – ma crediamo che i fiscalisti dovrebbero considerare gli SMS come un backup, non come una modalità primaria di comunicazione per le ragioni di cui sopra.

Maria Kris

Maria Kris

Maria è un Marketer di TaxDome. Avendo lavorato sia nel software personalizzato che nello sviluppo di prodotti, sa cosa interessa ai clienti e come aiutare le aziende ad avere successo. Ama tutti i tipi di scrittura. Quando non scrive, è alla ricerca di una nuova ipotesi da testare.

Subscribe to Taxdome News

Hey, wait...
Subscribe
to our news!

Ti invieremo il meglio del nostro blog solo una volta al mese. Te lo promettiamo.